BarCamp / RomeCamp 2007

Pubblicato il 19/01/2007 da Stefano Cazzella in Blog,Web 2.0

RomeCamp 2007

Domani si terrà l’edizione romana del BarCamp cui parteciperò anch’io proponendo (questo è lo spirito del BarCamp) alcune riflessioni su come e perché misurare la blogosfera.

Il fascino dell’evento consiste nelle modalità organizzative che prevedono una sorta di auto-gestione dell’evento stesso. In pieno stile 2.0 ognuno è chiamato a partecipare con un proprio contributo (sia intellettuale che organizzativo) mentre viene demandato alla collettività il compito di governare il processo di selezione degli interventi e definire il palinsesto.

Tutti i partecipanti devono mostrare una demo, preparare una presentazione/discussione, una sessione o aiutare in una. Altrimenti possono offrirsi come volontari e contribuire in qualche modo al supporto dell’evento.

Tutte le presentazioni devono avvenire il giorno del barcamp. Preparala in anticipo ma soprattutto arriva presto al mattino in modo da prendere uno spazio sul muro con il post-it col titolo della presentazione.

Le persone presenti all’evento sceglieranno quali demo o presentazioni vogliono ascoltare.

Chi presenta si impegna a pubblicare nel web le slide, le note, l’audio e/o il video della sua presentazione, in modo che anche chi non era presente ne possa beneficiare.

Il primo BarCamp è stato organizzato nel 2005 a Palo Alto come alternativa democratica agli esclusivi FooCamp organizzati da O’Really. Il BarCamp non nasce come reazione critica agli eventi di O’Really (non ce ne sarebbe motivo), ma come affermazione del desiderio di aprire a tutti la possibilità di confrontarsi in dibatti pubblici in cui ognuno ha l’occasione di proporre le proprie idee.

1 commento »

  1. Commento di Alex - Microsmeta
    27 January 2007 @ 15:23

    Ciao Stefano,
    ho seguito il tuo intervento al barcamp di Roma 2007 e, visto che l’argomento mi interessa, ti ho cercato nella blogosfera.. Felice di
    ritrovarti online. Seguirò il tuo blog e, da sviluppatore , spero che i tuoi articoli possano darmi una buona idea per realizzare qualcosa di interessante in ambito web 2.0.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento