Android: sviluppare un’applicazione in 10 ore

Pubblicato il 30/03/2010 da Stefano Cazzella in Software

Il numero di applicazioni disponibili sul Market di Android continua a crescere a ritmi vertiginosi, arrivando a tagliare questo mese il traguardo delle 40.000 applicazioni. Fra le cause che concorrono a favorire tale livello di crescita rientrano a mio avviso:

  • la scelta di un linguaggio (Java) che vanta una delle comunità di sviluppatori più ampia al mondo;
  • la facilità di utilizzo del SDK e la completezza delle API;
  • l’architettura del framework applicativo orientato all’interoperabilità fra le applicazioni.

tutti fattori che consentono di realizzare un’applicazione in breve tempo. A testimonianza di cio posso portare come esempio personale la realizzazione di una semplice applicazione (per altro la mia prima applicazione Android) portata a termine in sole 10 ore.

Pros&Cons

L’applicazione (naturalmente :-) è un sistema di supporrto decisionale che, in questo caso, implementa il classico processo di valutazione dei pro e contro (Pros&Cons): dato un dubbio amletico (cambiare casa?, comprare o non comprare il Nexus One?, ecc.) consente di annotare vantaggi e svantaggi della scelta (attribuendogli un peso) e di tirare le somme sulla decisione da prendere. Al di là dell’utilità dell’applicazione in se, l’esperienza è stata utile per verificare in quanto tempo sia possibile passare dal concept di un’applicazione alla sua realizzazione e pubblicazione.

Dopo aver letto un po’ di documentazione ufficiale e seguito passo passo il tutorial, mi sono affidato al wizard di Eclipse per impostare il nuovo progetto e nel giro di quattro sessioni di lavoro serali (da 2-3 ore l’una) ho ultimato la mia prima applciaizone Andoroid:

  • prima sessione (2 ore) – creazione del progetto, della classe DAO di gestione della base dati, e impostazione delle prime due activity (gestione della lista principale);
  • seconda sessione (2 ore) – completamento delle due activity con tutti i metodi di gestione dei menu e debuging delle classe DAO;
  • terza sessione (3 ore) – refactoring delle activity di gestione della lista principale (per generalizzarne il funzionamento), creazione delle altre activity (anche come specializzazione delle precedenti), impostazione dei layout grafici;
  • quarta sessione (3 ore) – revisione dei layout grafici, creazione dei dialoghi, debuging.

A breve pubblicherò l’applicazione sul Market, più che altro per vedere come si fa.

2 commenti »

  1. Commento di vincenzo
    7 September 2010 @ 11:02

    quant tempo di vuole per pubblicare sul market place? accettano tutto? che tipo di controlli fnno?
    saluti
    vincenzo

  2. Commento di Giuseppe
    8 September 2010 @ 10:17

    Grande Stefano, bel sito anche se piuttosto lento.

    Ti aggiungo nel mio BlogRoll

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Lascia un commento