Stefano Cazzella
Caccio's Blog Author

Last Tweet

Commenti

  • Azionifiat su Fiat Bravo Guerrilla Marketing
  • Amit su Business Intelligence Modeler (alpha version)
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Camillo su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model

Tag Cloud

Archive for the ‘Gartner’ Tag

La scalata del quadrante magico: 5 anni di sviluppi e acquisizioni nel mercato della Business Intelligence

Pubblicato il 07/02/2011 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

In cinque anni il mercato delle piattaforme software di Business Intelligence ha subito notevoli trasformazioni sopratutto per il susseguirsi di importanti acquisizioni. Di seguito vengono messe a confronto due istantanee con le posizioni occupate dai principali player sul Magic Quadrant di Gartner Group nel 2006 e nel 2011.

Gartner Magic Quadrant 2006-2011

(continua…)

 

Magic Quadrant 2008 per il mercato della Business Intelligence

Pubblicato il 28/02/2008 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Nel mese di febbraio è stata pubblicata da Gartner la consueta analisi, aggiornata al 2008, sul posizionamento delle diverse piattaforme di Business Intelligence.

Magic Quadrant for Business Intelligence (2006-2008)

(continua…)

 

Sun Tech Days 2007-2008

Pubblicato il 26/09/2007 da Stefano Cazzella in Web 2.0

Roma ha ospitato in questi giorni la prima data italiana dei Sun Tech Days 2007-2008. Rispetto alla Java Conference del 2006 si respira un’aria diversa, più orientata alla tecnologia: la legenda James Gosling ha lasciato il posto ad una schiera di Evangelist che hanno dimostrato sul campo le nuove tecnologie proposte da Sun.

Video thumbnail. Click to play.

Per chi non c’era, ho montato una clip che ripropone i 5 interventi in cui sono state presentate alcune di queste tecnologie (peccato per l’ultimo sul mash-up di servizi Web 2.0 in ambiente mobile – molto convincente – che purtroppo è stato tagliato dalla scarsa capacità della memory card – 2GB non sono stati sufficienti).

(continua…)

 

Fattori di rischio nella realizzazione di progetti di data warehousing e business intelligence

Pubblicato il 29/08/2007 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Ti giocheresti la riuscita del tuo prossimo progetto di data warehousing a testa o croce? Secondo le previsioni di Gartner Group le probabilità di uscire vincitori dall’impresa sono le medesime. Dati più o meno analoghi sono riportati in vari studi in cui generalmente con il termine fallimento vengono classificati (e conseguentemente conteggiati) sia lo sforamento di costi e tempi rispetto a quanto pianificato, sia la mancata soddisfazione degli utenti finali, sia la vera e propria chiusura del progetto prima del suo completamento (fra i più pessimisti Adelman e Moss che riportano una percentuale di fallimento totale pari al 40%).

Gartner: More Than 50 Percent of Data Warehouse Projects Will Have Limited Acceptance or Will Be Failures Through 2007

Complessivamente le probabilità di successo di un progetto IT generico non sono molto migliori. Molti fattori di rischio sono evidentemente comuni: scarsa attuazione delle principali tecniche di project management, eccessiva compressione delle fasi di analisi e progettazione per ridurre tempi e costi, metodologie non sempre aggiornate/adeguate, eccessiva confidenza nelle nuove tecnologie (e nella loro capacità di risolvere il problema a prescindere), scarsa comprensione/condivisione dei requisiti funzionali con i futuri utenti del sistema, ecc. Questi (e altri) fattori di rischio generalizzabili a tutti i progetti IT contribuiscono certamente a comporre l’alea relativa al successo dei progetti di data warehousing, ma esistono fattori di rischio specifici che si sommano a quelli generici portando il livello di incertezza sull’esito dei progetti di DW a livelli paragonabili a quelli del lancio di una moneta?

(continua…)

 

Oracle+Siebel: un anno dopo

Pubblicato il 08/02/2007 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Il 31 Gennaio 2006 è stata completata l’acquisizione di Siebel da parte di Oracle. A metà anno è stata presentata la ridefinizione dell'offerta combinata dei prodotti di Oracle e Siebel condotta sotto il segno dell’integrazione delle diverse componenti, ma nel rispetto delle esigenze delle rispettive clientele. A distanza di un anno dal perfezionamento dell’acquisizione è interessante andare a vedere come è cambiato il posizionamento della nuova realtà Oracle+Siebel nel settore della Business Intelligence.

Garnter magic quadrants

Nel grafico vengono confrontati i posizionamenti delle principali suite di Business Intelligence sul quadrante magico di Garnter Group così come risultano dalle analisi condotte a Dicembre 2005 (in azzurro) e a Gennaio 2007 (in arancio).

(continua…)