Stefano Cazzella
Caccio's Blog Author

Last Tweet

Commenti

  • Azionifiat su Fiat Bravo Guerrilla Marketing
  • Amit su Business Intelligence Modeler (alpha version)
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Camillo su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model

Tag Cloud

Archive for the ‘IBM’ Tag

Deep learning, what’s next?

Pubblicato il 03/08/2016 da Stefano Cazzella in Analytics

Quale sarà lo step evolutivo successivo al deep learning nella roadmap evolutiva delle tecniche di data analytics?

Con l’affermarsi in ambito industriale/commerciale delle tecniche di gestione ed analisi dei Big Data, i sistemi di apprendimento automatico di tipo cognitivo rappresentano la frontiera dell’innovazione e della ricerca applicata. Gli algoritmi e le tecnologie di deep learning rappresentano lo strumento attraverso cui tale ricerca viene condotta, con diverse applicazioni in contesti reali di business (e non solo) di oggi e di domani.

Ma i centri di ricerca più avanzati in tutto il mondo stanno già lavorando allo step evolutivo successivo, come ha avuto modo di ilustrare Riccardo Prodam durante l'evento di lancio del chapter romano di SingularityU tenutosi mercoledì scorso a Roma.

Riccardo Prodam @ SingularityU Rome

(continua…)

 

La scalata del quadrante magico: 5 anni di sviluppi e acquisizioni nel mercato della Business Intelligence

Pubblicato il 07/02/2011 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

In cinque anni il mercato delle piattaforme software di Business Intelligence ha subito notevoli trasformazioni sopratutto per il susseguirsi di importanti acquisizioni. Di seguito vengono messe a confronto due istantanee con le posizioni occupate dai principali player sul Magic Quadrant di Gartner Group nel 2006 e nel 2011.

Gartner Magic Quadrant 2006-2011

(continua…)

 

Addio Javaday. Benvenuto Codemotion!

Pubblicato il 30/12/2010 da Stefano Cazzella in Blog

Java è il mio linguaggio preferito e quello che si è chiuso è stato un anno decisamente turbolento: l’acquisizione di Sun da parte di Oracle (annunciata nel 2009 e divenuta effettiva a gennaio dell’anno successivo), l’uscita di Gosling da Sun/Oracle, l’accordo fra Oracle e IBM per lo sviluppo congiunto di OpenJDK e delle nuove release del linguaggio, l’annuncio di Steve Jobs di voler interrompere lo sviluppo della JVM di Apple, la citazione in giudizio di Google da parte di Oracle per violazione di copyright.

Fra tutte queste novità che ne sarà del Javaday? Anche il Javaday cambia, si apre a nuovi (e vecchi) linguaggi e diventa Codemotion: evento dedicato a chi si emoziona dinnanzi a poche poetiche righe di codice o alla possenza di centinaia di KLOC perfettamente armonizzate.

http://www.codemotion.it

(continua…)

 

IBM Cognos 10 Mobile su dispositivi Android

Pubblicato il da Stefano Cazzella in Business Intelligence,Mob 2.0

IBM ha rilasciato alla fine di Ottobre la prima vera major release della suite Cognos Business Intelligence realizzata sotto la sua guida: la release 10 (attualmente 10.1). In questi due mesi sono stati organizzati web-cast ed eventi in giro per il mondo in cui sono state presentate le principali novità introdotte da Cognos 10.

La fruibilità di report e dashboard attraverso smartphone e tablet (feature ormai strategica per una suite di BI) è fra le funzionalità che sono state significativamente potenziate nella release 10 di Cognos.

Cognos 10 Mobile su Android

(continua…)

 

Cognos Finance Forum 2008

Pubblicato il 22/04/2008 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Il 16 Aprile scorso si è tenuto a Roma il Cognos Finance Forum 2008 (in replica il 6 Maggio a Milano). L’evento, incentrato su Financial Performance Management, Forecasting e Planning, ha visto il contributo di diversi attori che hanno portato la propria esperienza teorica e pratica nel merito dei temi trattati.

(continua…)

 

IBM – Cognos: matrimonio annunciato!

Pubblicato il 13/11/2007 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

IBM ha annunciato l’acquisizione di Cognos per un controvalore di circa 5 miliardi di dollari. L’acquisizione verrà perfezionata nel corso del primo trimestre 2008 attraverso un’offerta pubblica di acquisto delle azioni al prezzo di 58 dollari per azione.

IBM-Cognos: matrimonio annunciato

Dà sempre una certa soddisfazione quando una previsione si avvera. Circa 5 mesi fa, a margine di alcune riflessioni su IBM e la Business Intelligence, scrivevo:

La tendenza dimostrata dai giganti mondiali dell’IT (Oracle e Microsoft in testa) è quella di completare, mediante acquisizione, le proprie suite di prodotti in modo da coprire tutti gli ambiti: dbms, back-end, front-end, gestione dei metadati, qualità dei dati, data mining, ecc. In quest’ottica la lacuna più evidente nell’offerta IBM è nell’area front-end dove manca un prodotto di analisi dati interattivo e orientato all’utente finale […]

IBM (almeno ufficialmente) non pare essere di questo avviso e si sta concentrando sopratutto nel migliorare costantemente la propria offerta nel settore infrastrutturale (DBMS) e dei servizi ad esso collegati. Vedremo quanto siano infondate le voci che circolano riguardo possibili acquisizioni (con Cognos in pole-position) da parte di IBM.

(continua…)

 

Il mercato 2006 dei tool di Business Intelligence

Pubblicato il 09/07/2007 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Pochi giorni fa IDC ha pubblicato il suo report comparativo sui risultati economici dei principali vendor di prodotti di Business Intelligence nel 2006. I prodotti considerati sono stati raggruppati in due classi principali:

  • Query, reporting & analysis in cui ricadono gli strumenti di interrogazione, reportistica, cruscottistica e analisi multi-dimensionale (OLAP).
  • Advanced analitics che comprende gli strumenti di analisi statistica e di data mining.

BI Tools Vendor Revenues

(continua…)

 

Business Intelligence 2.0 secondo IBM

Pubblicato il 06/06/2007 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

In occasione del lancio della nuova versione di DB2 Data Warehouse Edition (atteso per il 13 Giugno), IBM ha organizzato degli eventi su Roma e Milano per presentare a clienti e partner i prodotti e le strategie 2.0 studiate da Big Blue per il mercato della Business Intelligence.

La declinazione 2.0 della BI offerta da IBM parte dal superamento di due dei principali limiti della Classic Business Intelligence: accesso on-demand e distribuzione delle informazioni in maniera pervasiva all’interno della struttura aziendale in modo da supportare tutte le attività lavorative (decisionali e operative) e la possibilità di integrare fonti di informazione strutturate e non strutturate nel processo di costruzione di un sistema di data warehousing. Entrambi gli aspetti costituiscono istanze di innovazione la cui necessità pratica è sempre più avvertita dagli utenti stessi

http://www.youtube.com/watch?v=qy7MCu-FhKk

(continua…)