Stefano Cazzella
Caccio's Blog Author

Last Tweet

Commenti

  • Azionifiat su Fiat Bravo Guerrilla Marketing
  • Amit su Business Intelligence Modeler (alpha version)
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Camillo su Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica
  • Stefano Cazzella su Dimensional Fact Model

Tag Cloud

Archive for the ‘Model Driven Engineering’ Tag

Dimensional Fact Model @ BI Academy Launch

Pubblicato il 05/01/2015 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Il primo post dell’anno è in realtà un debito nei confronti dell’anno precedente. Avevo infatti omesso di riportare, come da tradizione, le slide presentate alla Stuttgart Media University in occasione del lancio del progetto BI Academy avvenuto il 26 Novembre scorso. Eccovi accontentati.

Il tema naturalmente è sempre lo stesso (che poi è quello per cui sono stato coinvolto nel progetto): come creare un modello dati fisico di un data mart partendo dal solo requisito di business attraverso un processo codificato e semi-automatizzato. Naturalmente la presentazione non poteva non finire che con una demo del tool BI Modeler.

 

L’approccio model-driven di Sopra Group per i progetti di Business Intelligence & Analytics

Pubblicato il 29/03/2013 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Vivere quest’anno l’evento Codemotion in qualità di sponsor dell’iniziativa è stato decisamente coinvolgente, così come lo è stato intervenire come speaker. Di seguito ho inserito uno stralcio delle slide proiettate durante il mio intervento sull’applicabilità di un approccio model-driven alla realizzazione di progetti di Business Intelligence.

Dalla presentazione originale ho eliminato alcune slide dedicate a Sopra Group: le informazioni di carattere economico/finanziario sintetizzate in tali slide sono reperibili in forma estesa direttamente sul sito corporate nell’area relativa agli investitori.

 

Dimensional Fact Model: dalla teoria alla pratica

Pubblicato il 28/01/2010 da Stefano Cazzella in Business Intelligence

Dopo aver introdotto il formalismo Dimensional Fact Model (DFM) come strumento di definizione dei requisiti per la realizzazione di applicazioni analitiche e aver proposto una serie di regole che guidino il disegno di un modello dati relazionale in grado di soddisfare tali requisiti, è giunto il momento di vedere come sia possibile mettere in pratica tutto ciò seguendo un modello di sviluppo di tipo Model Driven.

(continua…)

 

Agile e Model Driven Engineering

Pubblicato il 27/06/2009 da Stefano Cazzella in Software

Ogni progetto avrebbe bisogno di una fase di inizializzazione in cui pianificare le risorse necessarie, selezionare le tecnologie e le metodologie, ecc.; fra queste scelte riveste un ruolo non secondario anche il modello di sviluppo da adottare.

L’esperienza personale e le letture (frutto dell’esperienza altrui) possono aiutare ad impostare correttamente tale aspetto cruciale di ogni progetto.

Bibliografia

(continua…)